Ne sono passati di anni da “Marco se ne è andato e non ritorna più”. Laura Pausini festeggia 25 anni di carriera vantando il titolo di artista italiana più amata e ascoltata al mondo. Giusto per dare qualche numero: oltre 70 milioni di dischi venduti, più di 40 premi internazionali, tra cui un Grammy Award, tre Latin Grammy Awards e sei World Music Awards. Ha inciso brani in spagnolo, portoghese, inglese, francese e ha collaborato con artisti del calibro di Madonna, Phil Collins, Ricky Martin, Pavarotti, Ennio Morricone e tanti altri. Ora, a distanza di 25 anni dalla vittoria sanremese con “La solitudine”, Laura Pausini comincia un nuovo percorso con un album di inediti “Fatti sentire”. “Questo album è un invito a seguirmi in un nuovo percorso, come suggerisce la cover: uno sguardo a chi mi copre le spalle, a chi mi fa sentire amata, protetta e sostenuta, con la promessa di un percorso che inizia da qui – ha raccontato Laura, autrice o coautrice di tutti i testi – Un disco che non è autobiografico, ma in cui ho raccontato esperienze che mi sono capitate”.

Laura Pausini carriera

Laura Pausini carriera

Laura Pausini festeggia 25 anni di carriera in volo

Per presentare il nuovo album Laura Pausini ha scelto di fare le cose in grande, improvvisarsi hostess Alitalia e raccontare il suo nuovo progetto con una conferenza stampa ad alta quota. Sul volo mattutino impegnato da Milano Linate a Fiumicino c’erano quasi 200 persone, tra giornalisti e fan. “Buongiorno, è AliLaura che vi parla. Bisogna sempre avere un Piano B!” ha scherzato la cantante 43enne, che ha anche servito le bevande ai passeggeri spingendo il classico carrellino da hostess. “Il disco si chiama ‘Fatti sentire’ perché è un invito che faccio a me stessa e alle persone che ascoltano la mia musica: un invito a essere coraggiosi, ad andare avanti, a essere sé stessi senza avere paura dei giudizi. E lo dice una persona che da quando si sveglia fino a quando va a dormire viene continuamente giudicata”. E se vi siete persi questa inedita versione di Laura, ecco il video.

Laura Pausini, il tour per i 25 anni di carriera

Il nuovo album di Laura Pausini diventerà poi un tour che prenderà il via da Roma, 21 e 22 luglio, al Circo Massimo. Laura sarà la prima donna a esibirsi al circo romano, seguendo le orme di artisti come Rolling Stones e Bruce Springsteen. “Fa paura, ma mica è da tutti farlo. Non voglio e non posso fallire. C’è stato un momento in cui ho pensato: ‘chi me lo ha fatto fare?’. Temo i rischi, ma non posso fare a meno di prenderli” ha confidato Laura. Il tour uscirà anche fuori dai confini italiani e toccherà città come Miami, Los Angeles e Zurigo.

Laura Pausini carriera
Soprannominata la Divina dai suoi fan, nel 2006 Laura Pausini è stata insignita del titolo di Commendatore della Repubblica Italiana da Carlo Azeglio Ciampi, mentre nel 2013 ha ricevuto il titolo di Ambasciatrice dell’Emilia-Romagna nel mondo
Laura Pausini carriera
“Questo album è un invito a seguirmi in un nuovo percorso, come suggerisce la cover: uno sguardo a chi mi copre le spalle, a chi mi fa sentire amata, protetta e sostenuta, con la promessa di un percorso che inizia da qui” ha raccontato Laura

Laura Pausini in tour, le date italiane

  • 21-22 luglio, Roma Circo Massimo
  • 8 settembre, Milano, Mediolanum Forum
  • 17 settembre, Rimini, RDS Stadium
  • 19 setembre, Verona, Arena di Verona
  • 25 settembre, Eboli, Pala Sele
  • 28 settembre, Acireale, Pal’Art Hotel
  • 21 ottobre, Bari, Pala Florio
  • 6 ottobre, Firenze, Nelson Mandela Forum
  • 9 ottobre, Padova, Kioene Arena
  • 13 ottobre, Bologna, Unipol Arena
  • 26 ottobre, Torino, Pala Alpitour

Laura Pausini festeggia 25 anni di carriera da Fabio Fazio

Ieri sera Laura era ospite di Fabio Fazio a “Che tempo che fa”: un’occasione per rivelare alcuni aneddoti della sua storia professionale, come l’identità del famoso “Marco” narrato nel brano “La solitudine”. “Diciamo che Marco voleva un ‘bacino’, ma io non ero pronta, e così lui si trovò un’altra” ha ricordato la cantante. Il nuovo disco, però, è solo la prima parte della celebrazione per il mezzo secolo di carriera: nei prossimi mesi dovrebbe uscire la seconda parte dell’album.

Laura Pausini carriera

Laura Pausini carriera
Laura Pausini e il compagno Paolo Carta in concerto

Laura Pausini carriera

Laura Pausini e la vita privata

Dal 2005 Laura è felicemente fidanzata con il suo produttore artistico e chitarrista Paolo Carta, dal quale l’8 febbraio 2013 ha avuto una figlia, Paola, nome nato dall’unione di Paolo e Laura. Un amore, quello per il fidanzato, nato dopo una rottura molto pesante, come ha confidato la stessa artista in un’intervista. Per il compagno Laura ha anche superato i suoi iniziali timori legati al passato di lui: una ex moglie e tre figli ( Jader, 21 anni, Jacopo, 20 e Joseph, 17). “Non pensavo che avrei mai frequentato un uomo che era già stato sposato. Ho impiegato tantissimo ad accettare quest’amore. Che invece era forte. Siamo ancora qui, insieme. E Paolo l’ho preso con i suoi tre figli, allora avevano 12, 11 e 3 anni: mai pensato di sostituirmi alla mamma, ma non volevo che questa storia potesse, anche minimamente, procurare danni a loro“. Il matrimonio, per ora, può aspettare. “Siamo nati per vivere insieme, dopo dodici anni ci basta uno sguardo per capirci. Per il matrimonio però abbiamo intenzione di aspettare ancora un po’, vogliamo che Paola sia più grande in modo che possa ricordare quel giorno”.

Laura Pausini carriera